Che cos’è Historic?

Historic è un formato costruito non soggetto a rotazione (come il Pioneer) uscito il 27 giugno 2019.

Perché è nato il formato?

Il formato è nato come discarica di wildcards utilizzate per Standard. Una volta che infatti alcune edizioni ruotavano fuori dal formato semplicemente rimanevano lì inutilizzabili e Historic è andato a mitigare questo problema.
Assomiglia, molto, al formato Wild di Heartstone (principale concorrente online di MTG ARENA) un formato più ampio che andrà a rinchiudere tutte le future edizioni con una problematica o fortuna(dipende dai punti di vista).

Il Dualismo

Pioneer è un formato nato in un momento insolito (poco dopo Modern Horizon) e sviluppatosi in un tempo peggiore (HELLO COVID), non permettendogli di poter imporsi tra i formati in maniera convincente.
Le problematiche son state molteplici:

  • l’uscita dopo modern Horizon non ne ha agevolato lo sviluppo essendo le persone ancora interessati a giocare Modern e la prima edizione completamente dedicato ad esso.
  • Ban pesanti iniziali: La banlist uscita in Pioneer inizialmente comprendeva praticamente solo le Fetchlands dichiarando che la banlist si sarebbe sviluppata in itinere portando quindi un rischio a carico dei giocatori nell’acquistare delle carte per poi rischiare di vedersele bannate. Tutto ciò ha portato malumori e ne ha rallentato la diffusione portando quindi il formato ad essere già visto prima della sua uscita come il formato dei ban. Ne parliamo anche in questo articolo qui!

P.s. Ovviamente poi abbiamo dovuto consegnare la corona allo Standard ed agli INSEGNAMENTI che la Wizard ha avuto negli sfaceli di edizioni che è andata a creare.

  • Il Covid: Questa ovviamente non è colpa di nessuno ma l’impossibilità di giocare il formato legato a un quasi menefreghismo di Wizard nei suoi confronti lo ha portato a diventare uno dei formati meno apprezzati attualmente, purtroppo aggiungerei.

Ma cosa lega Pioneer ed Historic?

I due formati sono molto simili, Pioneer ha al suo interno delle edizioni non ancora presenti in Historic, ma che si potrebbero implementare, rendendoli due formati molto simili ma anche molto differenti.

A cosa è dovuta questa diversità?

Questa diversità è dovuta a scelte di Wizard per Historic riguardanti l’inserimento di alcune edizioni casuali come le varie: Historic Anthology.
Sono delle edizioni disponibili solo su Arena con all’interno un numero preciso di carte scelto in maniera “ponderata” da parte di Wizard.
Da qui arriva la considerazione sulla problematica o la fortuna del formato.

Il fatto che sia un formato unico e differente ha permesso ai giocatori di potersi sfogare non solo sul Limited durante il periodo più buio dello Standard:

  • Jeskai Yorion

Questi i più famosi dei secoli bui dello Standard. Dove risiede, quindi, la problematica?
Risiede proprio in queste sue differenze e novità. Oltre le Historic Anthology un’altra edizione è stata aggiunta al formato e parlo di Jumpstart, un’edizione cartacea bellissima nata per far giocare in maniera veloce ed istantanea chiunque voglia farsi una partita di Magic(un prodotto che consiglio). Queste edizioni han portato a far discostare molto il formato dal Pioneer andando a creare una spaccatura ed una domanda, cosa succederà dopo?

Pioneer Masters

Sappiamo che una nuova edizione chiamata:” Pioneer Masters” arriverà su Arena e già dal nome ci pare palese come il formato Pioneer verrà trasportato su Arena ma quali sono le possibilità che si palesano a noi?

  • Historic e Pioneer andranno a costruire due formati differenti: Pare la soluzione peggiore, si dividono ancora di più gli utenti all’interno della piattaforma ed uno dei due formati sarà irrimediabilmente meno giocato dell’altro(Pioneer avente al suo interno meno carte rispetto ad Historic).
  • Historic diventerà il nuovo Pioneer ma che effetto avrà sul cartaceo? Come si andranno a giustificare le carte di Jumpstart e delle varie Anthology? O si fa come per i Companion che si va a creare un’errata ed un nuovo giocatore o se lo fa spiegare da qualcuno o non lo saprà mai?(a meno che non giochi ad Arena cosa che non è scontata avvenga).
  • Historic finirà di esistere in favore di Pioneer. Sembrerebbe sensato ma tutte le wildcards spese? I soldi reali spesi nelle varie Remastered, Anthology?
  • Pioneer non arriverà mai su Arena. Seppur strana questa pare la soluzione migliore, Pioneer Masters sarebbe solo un’edizione tipo Modern Horizon per Arena contenente alcune delle carte migliori di Pioneer dei formati non ancora presenti su Arena per poter implementare ancora Historic.

    Da qui giunge la domanda, che fine farà Pioneer?
    Poco giocato su MTGO, non raggiungerà mai Arena(se questa sarà la soluzione adottata ovviamente) e Wizard è stata veramente crudele nei ban con questo formato andando a togliere quasi la totalità dei mazzi combo ma lasciando carte come Uro, Titan Of Nature’s Wrath la quale è di difficile gestione in Modern e polarizza il deckbuilding, figuriamoci in un formato dove per forza di cose il power level è addirittura inferiore.

Spero si evolva per il meglio la situazione per il Pioneer ma la vedo veramente grigia nei suoi confronti, solo la fine della pandemia e la ripresa del gioco cartaceo ci darà informazioni maggiori ma, fino ad ora, credo sia un formato al limite della tomba.

Di Edoardo Rosadini

Fondatore del Giocatore Medio Di Magic e di tutti i gruppi ad esso annessi ma soprattutto giocatore di Magic! Ho iniziato a giocare a Magic relativamente presto ma competitivamente parlando solo da 4 anni. Ho raggiunto la qualifica ad un Pro Tour ed sono il vincitore della quattordicesima edizione dell'Ovino Modern! Prediligo mazzi Midrange e sono un fan delle mono - copie nei mazzi!