Giocatore medio - Magic the Gathering Articoli, Mazzi, e Strategia

TUTTO CIO’ CHE SO SUI GOBLIN IN MODERN

Autore Piegonti
il 07-09-2020

Condividi questo Post

Buongiorno giocatori medi! Sono qui come di consuetudine a parlare di modern, in particolare di un mazzo che si è insediato nel formato in maniera preponderante dopo l’uscita di M21, cioè Rakdos Goblins.


Ringrazio tutti quelli che mi hanno suggerito di parlarne e specifico che l’articolo non sarà basato su una lista sola quanto più sul tema del mazzo in sé, dato che l’archetipo è molto più profondo di quello che si pensa! Ma andiamo con ordine:

GAMEPLAY

I goblin sono una tribù che si presta a varie linee di gioco, principalmente aggro e midrange:

La componente aggro (che forse è quella più antica legata al mazzo) può avvalersi di creature rosse rapide o che supportano un piano veloce e lineare. La carta più iconica di questa strategia è Goblin Grenade, che al costo di un mana più un goblin ci permette di fare cinque pizze dove vogliamo. In modern, prima dell’uscita di Modern Horizons che ha dato supporti incredibili all’archetipo e delle recenti ristampe di Goblin RingleaderGoblin Warchief Goblin Monorosso significava botte.

MH ha permesso invece, grazie alle carte Sling-Gang Lieutenant, Pashalik Mons, Munition Expert e la ristampa di Goblin Matron un approccio più midrange, che si è sviluppato poi con le ultime aggiunte sopracitate.

Con Grumgully, The Generous il mazzo ha acquisito un piano combo (di 3 carte, tutte suscettibili a qualsiasi removal e all’hate per il cimitero) creando mana infinito attraverso Skirk Prospector e Putrid Goblin, usando poi Sling Gang o Murderous Redcap per fare i danni necessari. Un “rogue deck” che nessuno ha mai rispettato, ma che comunque mi è costata la Top8 di un PTQ ormai più di un anno fa.

Ma con M21 il vento è cambiato, grazie in particolare alla carta Conspicuous Snoop:

questo drop a 2 ci permette non solo di chiudere di terzo in combinazione con Boggart Harbinger, ma è anche un’ottima carta dato che spesso permette di far vantaggio, fitta perfettamente la curva ed è una creatura che deve essere uccisa per forza. Mi spiego meglio: l’avversario non può farci stappare con Snoop e potenzialmente perdendo la partita on spot, quindi deve sempre tenersi aperto – ritardare i suoi play. Questo è un grosso vantaggio, dato che ci da il tempo necessario di costruire una strategia alternativa a Snoop+Harbinger mentre attacchiamo con i nostri 1/1 e 2/2.

DECKLIST

Appena hanno spoilerato Snoop, la gente ha subito brewato e ne sono saltate fuori liste interessanti, principalmente di tre nature:

1) Full Combo:
(60)
Auntie’s Hovel
Blackcleave Cliffs
Blood Crypt
Bloodstained Mire
Boggart Harbinger
Conspicuous Snoop
Dark Confidant
Fiery Islet
Goblin Cratermaker
Goblin Matron
Goblin Rabblemaster
Inquisition of Kozilek
Kiki-Jiki, Mirror Breaker
Marsh Flats
Mountain
Sling-Gang Lieutenant
Swamp
Tarfire
Thoughtseize
Unearth
Warren Weirding
(15)
Collective Brutality
Damping Sphere
Fatal Push
Nihil Spellbomb
Tarfire
Warren Weirding

7-8 scarti, 3-4 Dark Confidant e full playset di entrambi i pezzi di combo. Il tuo unico piano è andare all in e massimizzare le possibilità di chiudere t3-4, possibilmente coperto da uno scarto.
Testando questo mazzo mi sono accorto che in modern è ancora troppo instabile un mazzo del genere:
Non hai ridondanza di pezzi, non hai un modo troppo efficiente di essere coperto e sei molto vulnerabile dalla varianza del modern, dove ad un torneo di otto turni con un certo meta puoi trovarti otto mazzi diversi, nessuno dei quali è quello che ti aspettavi. Pessimo per grindare le leghe (dato che le shell aggro/burn sono molto popolari) lo consiglierei solo come metacall in una Challenge-Ptq online qualora un certo tipo di mazzo Big Mana/Bant Control diventi molto popolare

2) Ibrido:
(61)
Aether Vial
Auntie’s Hovel
Blackcleave Cliffs
Blood Crypt
Bloodstained Mire
Boggart Harbinger
Cavern of Souls
Conspicuous Snoop
Goblin Chainwhirler
Goblin Cratermaker
Goblin Matron
Goblin Ringleader
Goblin Warchief
Inquisition of Kozilek
Kiki-Jiki, Mirror Breaker
Mogg War Marshal
Mountain
Munitions Expert
Pashalik Mons
Scalding Tarn
Skirk Prospector
Sling-Gang Lieutenant
Swamp
Tarfire
Thoughtseize
(15)
Collective Brutality
Damping Sphere
Fatal Push
Goblin Ringleader
Goblin Trashmaster
Relic of Progenitus
Siege-Gang Commander
Warren Weirding

5 scarti, 2 ringleader, 4x di ogni pezzo:
Questa è la lista che è andata per la maggiore per un po’, prima che il mazzo perdesse popolarità e diventasse solo una delle tante possibili scelte nel panorama modern.
A mio avviso questa è la versione più stabile, nonché un ottimo punto di partenza per un mazzo altamente customizzabile. Hai lo scarto per proteggere la combo o combattere un’eventuale problema, hai un piano combo e un piano leggermente midrange per combattere potenzialmente BGx e control.
Per quanto mi riguarda, non sono un amante degli scarti nei mazzi con le bestie e approfondendo il mazzo ho notato che spesso questo equilibrio viene spezzato e se non peschi le carte nel momento giusto ti ritrovi a topdeckare le Inquisition of Kozilek e crepi.

3) Full Midrange:
(60)
Aether Vial
Auntie’s Hovel
Blood Moon
Bloodstained Mire
Boggart Harbinger
Castle Embereth
Conspicuous Snoop
Field of Ruin
Fiery Islet
Goblin Bushwhacker
Goblin Chieftain
Goblin Matron
Goblin Trashmaster
Kiki-Jiki, Mirror Breaker
Mogg War Marshal
Mountain
Munitions Expert
Pashalik Mons
Skirk Prospector
Sling-Gang Lieutenant
Sulfurous Springs
Swamp
Tarfire
(15)
Blood Moon
Damping Sphere
Dire Fleet Daredevil
Dragon’s Claw
Earwig Squad
Goblin Chainwhirler
Goblin Cratermaker
Rakdos Charm
Relic of Progenitus
Warren Weirding

0 scarti, 4 ringleader, 4x di ogni pezzo:
Più mi muovevo nell’archetipo, più capivo quanto questo mazzo ha un piano midrange da far impallidire Reid Duke. Ho deciso quindi di calarmi un po’ in questa linea e mi sono trovato molto bene, sebbene non so se sia la scelta giusta. Come ho già detto in precedenza, il mazzo è molto customizzabile sia nello stile di gioco sia nel deckbuilding ed è il motivo per cui mi ha preso così tanto!

Come ho già evidenziato in precedenza però il mazzo si presta molto ad una personalizzazione, tantoché non mancano liste con Grumgully e Snoop, liste con Simian Spirit Guide e addirittura qualche brew con Morophon, the Boundless

DISAMINA DI CARTE NON INTUITIVE

Tarfire: questa carta è giocata in quanto è tribale, quindi possiamo prenderla con Ringleader o tutorarla con Matrona. La sua giocabilità è legata soprattutto a Plague Engineer, il terribile 2/2 che può davvero ribaltare la partita se non lo risolviamo. Inoltre può essere una valida risposta ad un drop a uno aggressivo di burn/prowess o ad un arbor elf/bird of paradise se lo vediamo in early.

Warren’s Weirding: tribale anche questa, ci permette di risolvere le creature troppo grosse per i nostri removal. I target principali sono Tarmo o Uro, Titan of Nature’s Wrath ma ho ucciso anche Stormwing Entity e Primeval Titan. Sono contento di averne una nelle 75 soprattutto perché è un effetto tutorabile.

Warren Instigator: goblin lackey dei poveri, in un formato dove i removal sono molto più forti e presenti delle creature (e Wrenn and six è legale). Secondo me è unplayable, ma posso considerarne qualche copia in side nei MU non-interattivi.

Pashalik Mons: carta molto particolare, davvero forte nei matchup dove l’avversario ha molte creature piccole (umani, elementali, devoted) ma irrilevante contro control o midrange. E’ un’ottima carta in accoppiata con Skirk Prospector ed è una combo alternativa a snoop insieme a Sling Gang Lieutenant.

 

SIDEBOARD:



Goblin, a differenza degli altri tribali (come Humans, Sliver o Elementali) ha una manabase colorata e priva di terre che aggiungono mana situazionale (come ziggurat o reflecting pool).
Questo permette al mazzo di giocare permanenti non creatura o spell colorate, rosse e nere.
L’approccio che preferisco quando costruisco la sideboard di un mazzo aggro è la ricerca di carte più punitive possibili, che facciano denial completo su una strategia avversaria, per questo consiglio:

varie copie di Chalice of the Void: i mazzi aggressivi come mono red o izzet prowess sono un problema, quindi calice aiuta parecchio in questi MU. Può inoltre aiutare in altre situazioni, contro Ad nauseam o Neoform ad esempio. Ricordate che con Cavern of Souls potete risolvere Skirk prospector, quindi occhio a come vi tappate.

Varie copie di Blood Moon e Boil: siamo un mazzo creaturoso, quindi i nostri avversari punteranno a rimuoverci tutti i pezzi con mass removals quali Anger of the Gods o Supreme Verdict.. tanto vale restituire la cortesia distruggendo la loro manabase! Piccolo consiglio, se state giocando Blood Moon ricordate di prendere la palude prima, in quanto non lanciare le spell nere può essere uno svantaggio alla lunga.

Varie copie di Relic of Progenitus: questa carta è fantastica nel nostro mazzo in quanto aiuta a gestire i Tarmogoyf avversari e a ridurre i play in lategame di control (niente più Mystic Sanctuary o snapcaster mage), però può essere anche usata subito contro strategie iperaggressive come Vengevine o Dredge, che hanno come unico piano ucciderci più rapidamente del nostro snoop. Purtroppo Grafdigger’s Cage non è playable in Goblin proprio a causa di Snoop, però penso che relic sia una valida alternativa (se non migliore in ottica midrange).

Concludendo:

Il mazzo si presta a vari livelli di gioco e di giocatore: secondo me può intrigare un giocatore casual per la linearità, l’aspetto tribale e la personalizzazione così poco presente nel formato, ma può essere un ottimo mazzo per vincere un torneo o grindare leghe e challenges online in quanto hai una combo di due carte supportata da tutori e una sideboard davvero incisiva. Per questo consiglio il mazzo a tutti e spero che questo articolo sia servito a dare nobiltà e luce riguardo ad un mazzo ancora considerato “rogue” da parecchi.

Se vuoi vedere il Goblin in azione giocato dal sottoscritto dai uno sguardo al mio Twitch (dove puoi trovare il mio 5-0).

Per qualunque domanda, dubbio, necessità o contumelia non esitate a contattarmi

Il vostro
Piegonti

 

Twitch.tv/Piegonti
Twitter.com/Piegonti
Facebook: Andrea Piemonti



LIVE ORA! Cliccare per Vedere
Al momento Offline