Era da tanto che non scrivevo qui, ma ho pensato:

La pagina è mia.
Il sito è mio.
La top 8 è mia
.

Quindi beccatevi questo report..



Domenica 21 Agosto ho deciso di partecipare al WPNQ del Magic Time Ravenna. Essendo io già qualificato, grazie ad una TOP32 all’ LMS Bologna, ho deciso di partecipare per accompagnare il mio amico Giulio Regis(giocatore fortissimo ma in un periodo sfortunato) a cercare questa benedetta qualifica.
Il mio pensiero è stato, se gioco almeno gioco per divertirmi e quindi ho deciso di seguire il cuore portando una mia lista di Jund.


Eravamo a Cervia per delle vacanze e dopo un sabato sera tutt’altro che tranquillo con una compagnia di persone fantastiche ci siamo diretti a Ravenna.
Prima di passare ad esporvi la lista che ho giocato c’è una precisazione da fare.
Io sono “famoso” per giocare a 61 carte e ricontando la lista del mazzo queste erano 60, facendo sbarellare la mia psiche. Visto che mi lamentavo anche delle poche creature che giocavo Giulio mi fa:” Senti ho una Dragon’s Rage Channeler dietro, l’aggiungi?”.
Ovviamente non me lo sono fatto ripetere due volte, double sleevata e via a giocare.


Ah già, vero quasi dimenticavo la Decklist:

Decklist

Jund

Creatures: (13)
Ragavan, Nimble Pilferer
Dragon’s Rage Channeler
Tarmogoyf
Tourach, Dread Cantor
Seasoned Pyromancer
Kroxa, Titan Of Death’s Hunger

Sorceries: (6)
Inquisition Of Kozilek
Thoughtseize

Instants: (11)
Lightning Bolt
Fatal Push
Abrupt Decay
Terminate
Riveteers Charm
Kolaghan’s Command

Planeswalkers: (7)
Wrenn And Six
Grist, The Hunger Tide
Liliana of The Veil

Artifacts: (1)
Unlicensed Hearse

Enchantments: (1)
Fable Of The Mirror Breaker
Lands: (22)
Bloodstained Mire
Verdant Catacombs
Wooded Foothills
Stomping Ground
Blood Crypt
Overgrown T omb
Swamp
Ziatora’s Proving Ground
Den Of The Bugbear
Boseiju, Who Endures
Swamp
Blackcleave Cliffs
Forest

Sideboard: (15)
Boil
Veil of Summer
Tourach, Dread Cantor
Kolaghan’s Command
Assassin’s Trophy
Alpine Moon
Hidetsugu Consumes All
Leyline Of The Void
Engineered Explosives

Analisi delle carte

Non mi soffermerò su carte dal power level ormai conosciuto come Ragavan, Nimble Pilferer o Tarmogoyf

  • Liliana Of The Veil: Partiamo dalle donne e non potevo che partire da lei. Si parla molto sul fatto che non sia più una carta da Modern eppure la sua presenza mi ha fatto vincere la maggior parte delle partite. Sarà che le persone non rispettano più questa carta ma ciò che deve fare continua a farlo ed anche bene.
  • Riveteers Charm: La carta che più mi è piaciuta nel mazzo. Versatile, fa tutto ciò che vorremmo ed è Istant. Non credo di poter chiedere di più da un Drop a 3.
  • Fable Of The Mirror Breaker: Volevo un’altra carta simile a Seasoned Pyromancer ma con caratteristiche differenti. Il fatto di essere incantesimo è ottimo, perché pompa l’amico di grandi e piccini Tarmogoyf. Crea un pezzo che potrebbe darci vantaggio mana, ci fa scartare ciò che non ci serve e pescare e da flippato fa veramente paura ai nostri avversari.
  • Lightning Bolt: Non è più la rimozione di un tempo. Ma il suo posto lo avrà sempre in Jund.
  • Abrupt Decay: mi ha convinto a giocarlo Samuele Chiusi, che fa parte del gruppo di Cervia e del Gruppo del GMDM(raga entrateci che è una bomba, link QUI). Effettivamente il suo lo ha fatto, e mi mancava non giocare Decay in modern.
  • Hidetsugu Consumes All Era lì prettamente per Martellone, ciclato pure in un altro MU di cui vi illustrerò dopo.
  • Boil: Mi serviva una carta contro Amulet Titan, ho distrutto un UW Control. Legit.

Il torneo

Hollowvine: 2-1

Ho trovato un ragazzo di Piacenza che avevo già visto a qualche torneo. Non mi sarei mai aspettato questo Mu ma ho avuto fortuna con le sue Burning Inquiry facendogli scartare le carte chiavi del mazzo. Inoltre Tarmogoyf in quanto a forza primeggia sempre.
Perdo G2 per una scommessa, avevo doppio Riveteers Charm in mano, Seasoned Pyromancer e faccio passare una Burning Inquiry senza giocare nulla in risposta. Perché avevo due opzioni se esiliare il cimitero con delle Vengevine o fargli sacrificare lo sciacallo che si pompa quando scarta. Ma avrei potuto capire come giocare solo in base a ciò che sarebbe successo dopo quella magia. Ovviamente le tre carte citate prima mi verranno scartate, con 3 belle terre al loro posto. Piango e perdo.
G3 tengo mono landa con Leyline Of The Void, Bolt e 4 spell forti. Non pesco subito terra ma mi sentivo bollente. Infatti ho pescato la seconda e dopo un altro turno la terza. Vincerò giocando Hidetsugu che porta via 3 suoi pezzi.

Burn: 2-0

Se c’era un MU che non volevo prendere era questo. Ma ovviamente il Karma mi guarda e mi sputa in faccia. Vinco il dado e parto di Scimmia.
Vedo il mio avversario fetchare su Montagna base ed ero già pronto a seppellire Harambe ma così non fu. Goblin Guide ti attacco. Vedo una splendida Liliana Of The Veil in cima e mi son sentito come ai bei tempi con Deathrite Shaman e si fa di turno 2.
G2 un Mix di Ragavan, Tarmo e Lilli la portano a caso. Vado basso ma a Ragavan piacciono i botti del mio avversario e sparo un Lava Spike ed un Skewer The Critics per la vittoria.

Livin End: 2-0

Sì avete letto bene. G1 Ragavan e Grist di secondo aiutano, soprattutto essendo sul Play. Lui va basso e ci mette un po’ a trovare la terza terra. Una volta trovata e cascando Grist era già giunto all’ultimate facendogli gli ultimi danni.
G2 Dragon’s Rage Channeler fa tutto. Giocata a turno uno, seguita da Inquisition Of Kozilek vedo Ragavan in cima che macino, Bolt in faccia, si va in Delirio e si mena di tre. Con inquisition scarto l’unico cascante della mano. Lui giocherà al mio terzo turno la tartaruga che riprende carta dal cimitero e lì arriva Riveteers Charm esiliamo il suo cimitero e via in discesa. Arriverà un altro cascante seguito da un altro charm e si volta a turno 4.

Amulet titan: 2-1

G1 parto di Thoughtseize apre mano con:

Avendo un altro Seize scarto Driade e poi Titano. Pesca il secondo Titano per cui avrò Terminate ma al terzo titano in 11 carte circa non ho risposta, avendo perso un land drop e non potendo giocare il Charm, o avrei risolto anche questo.
G2 Partita vinta di Ragavan e Tarmo. Qualche scartino, una Boseiju su Urza’s Saga e via.
G3 un Tourach, Dread Cantor fa scartare molto bene al mio avversario. Che pescherà 3 terre, che in Amulet ci sta, e perderà.

Uw Control: 2-0

Un buon giocatore ma contro control ho sempre avuto buoni Mu proprio come mio stile di gioco, poi con Jund era ora di far capire a Teferone chi comandava.
Dopo una guerra di risorse con il duo Wrenn And Six e Liliana Of The Veil in gioco la partita la vinco nel momento in cui gioco Abrupt Decay sul mio Seasoned Pyromancer in risposta ad un Prismatic Ending. Questo mi permetterà di parare due volte Hall Of Storm Giants grazie ai token elementals messi dal cimitero e fare ultimate di Wrenn e di Liliana.
G2 il mio avversario è sfortunato, mentre io sono un drago.
Mi risolve il primo ragavan, così faccio Wrenn And Six.
Faccio Inquisition e vedo: Solitude, Counterspell Prismatic Ending, Archmage’s Charm,Supreme Verdict e Spreading Seas. Purtroppo(per lui) aveva saltato un Land drop. Scarto counterspell, dasho Ragavan e mi prendo una solitude con pitch su Supreme Verdict.
Lui farà spreading Seas sul mio trioma e pescherà la terza terra.
Io Gioco Liliana e parte la gioia del: Riprendo terra con Wrenn, scartiamo.
Lui passerà con tre terre open, io userò l’abilità dei miei Planeswalkers e passo anche io. Così lui giustamente pesca due di Archmage’s Charm[/mtg_card sul passo così mi pareva un’ ottima idea tirare [mtg_card]Boil e fare una zuppa di isole.

Turno 6 e 7: Patta intenzionale

Top 8

Visto che il premio si era splittato, che la qualifica già l’avevo, concedo al mio avversario(che poi vincerà il torneo) e me ne torno a casa.

Sensazioni

Mi sono divertito tantissimo a giocare Jund. Mi è sembrato di giocare veramente ed il mazzo mi ha decisamente seguito. Non direi mai a nessuno di portarlo ai tornei, comunque. Mi è stato chiesto perché giocare questa versione sopra quella con le Urza’s Saga. A me in Jund quella carta sembra veramente un bidone. Usare 3 mana per fare un 1/1 e giocare carte dalla forza straordinaria come Pyrite Spellbomb. Per non parlare della manabase inguardabile. Sicuramente si grinda molto con quella versione, ma saranno più le volte che si muore da soli come dei babbi che altro. Inoltre non giocare Liliana in un meta con Murktide Regent mi pare da folli. Per chi le giocasse e gioca anche le Saga, siete ancora più folli.

Mi è spiaciuto che il mio amico non sia andato altrettanto bene. Sognavo già di beccarlo in finale e concedere ma il Magic è anche questo, accompagnare l’amico mentre si è al mare, fare top 8 e riportare Jund a splendere in una domenica pomeriggio mentre il sole romagnolo tramonta.
Comunque se vorrete, il 28 agosto mi troverete al Checkpoint Gallarate! Ci sarà un WPNQ Modern e sarò lì nel mio negozio preferito, ma non per giocare. Vi aspetto:
QUI l’evento

Vi aspetto tutti a Sofia, comunque! Non vedo l’ora di giocare Pioneer e dare il mio meglio per qualificarmi al Pro Tour.
Grazie per aver letto questo report dal vostro Giocatore Medio di quartiere.

Di Edoardo Rosadini

Fondatore del Giocatore Medio Di Magic e di tutti i gruppi ad esso annessi ma soprattutto giocatore di Magic! Ho iniziato a giocare a Magic relativamente presto ma competitivamente parlando solo da 4 anni. Ho raggiunto la qualifica ad un Pro Tour ed sono il vincitore della quattordicesima edizione dell'Ovino Modern! Prediligo mazzi Midrange e sono un fan delle mono - copie nei mazzi!