Le GekOpinioni: Secret Lair diventerà un OnlyFans?

Salve! Sono il vostro Geko e se anche tu hai comprato un Secret Lair, molto probabilmente avrai ricevuto una mail dalla Wizzy che recita “What Do *You* Think About the Future of Secret Lair?” con sondaggio annesso.

Secret Lair, cosa sono

Che cos’è un Secret Lair? A detta del sito il prodotto “celebra tutto ciò che ami di Magic: The Gathering. Ogni drop aggiunge una nuova variante alle tue carte preferite e, a volte, contiene anche qualche novità. Collaborazioni con artisti vari, ognuno con il proprio stile eccentrico ed unico.

Prosegue poi con il funzionamento: “Ogni drop è disponibile per un periodo di tempo limitato. Se non ti muovi per tempo, puf! Quel drop è andato. La cosa positiva è che non dovrai temere che le copie si esauriscano, perché ogni drop è stampato in base agli ordini ricevuti. Quindi, se ordini, riceverai la tua copia.”

In parole povere: sono carte dal design alternativo che possono essere collezionate ed utilizzate come le loro rispettive controparti nei formati dove sono legali. Per ottenerle ti basterà acquistarle nella finestra temporale indicata sotto ogni drop (ossia l’insieme delle carte che compongono quel set ndr.). Ho parlato di finestra temporale proprio perché fino ad ora i Secret Lair, che d’ora in poi abbrevierò in SL, sono stati presentati a cadenza irregolare. Mesi di nulla assoluto e poi tutto in una volta se ne escono con un insieme di carte che hanno fatto gridare perfino allo scandalo… sì cari giocatori di Commander sto parlando proprio di QUEL drop.

Secret Lair ed il collezionismo

SL è molto più di una semplice trovata per “pimparsi” il mazzo con carte dall’art bellissima (o bruttissima dipende dai punti di vista ndr.) full foil e non: esso è una vera e propria trovata commerciale . Infatti si tende a guardare più il lato collezionistico di MTG, vedasi quello su The Walking Dead, ne è la prova lampante dato che ha venduto più di tutti gli altri drop usciti. Infatti ha riscontrato più successo tra i non-giocatori rispetto ai giocatori di Magic.


Avere accesso a un prodotto unico e diverso dalla classica versione è sicuramente motivo di vanto sia per i collezionisti sia per i non collezionisti. Io in primis, pur essendo un casual player e limitandomi solo ad Arena, possiedo due SL: < explosion sounds >, acquistato personalmente, e Theros Stargazing, regalatomi. Questo rappresenta un altro lato del prodotto che lo rende sicuramente interessante. Poterlo sfruttare come regalo per chi è appassionato di collezionismo e/o è un giocatore di cartaceo è sicuramente un punto a favore del prodotto creato da Wizards.

Il Sondaggio

Torniamo al sondaggio. Alcuni utenti, ripetendolo, avrebbero provato a cambiare le risposte e come conseguenza le domande dello stesso sarebbero cambiate da una prima a una seconda esecuzione. La partenza resta comunque la medesima per tutti: viene chiesto di indicare il numero di SL acquistati e, fino a qui nulla, di strano, ma successivamente:

Si parla di abbonamenti, visto che è possibile sottoscriverne più di uno, e viene rischiesto di indicare da 1 a 10 la possibilità di acquistare uno di questi account.
Una spedizione gratuita e prioritaria, rispetto al funzionamento visto finora, sicuramente potrebbero essere un incentivo! Senza considerare, inoltre, che si parla anche di eventuali sconti e di avere la possibilità di cambiare o cancellare la quantità. Quest’ultimo punto rimanda alla domanda successiva: per quanti drop vorresti sottoscrivere l’abbonamento? Con una distinzione tra foil e non-foil. Possiamo quindi avere un abbonamento per un paio di drop foil e un altro per la totalità dei drop non-foil.

Secret Lair: Conti in tasca

Facciamo un attimo due conti: la totalità dei SL rilasciati nel 2020 costava 929.76$ per quanto riguardava le cosiddette “premium version” e l’acquisto solo di queste, senza contare altri sconti per bundle e quant’altro. È chiaro che, nel momento in cui tu Wizards vai a proporre una cosa del genere, sai già quanti SL rilascerai nel corso dell’anno e quindi mi chiedo se questo numero/questa quantità sarà nota anche a me acquirente che sottoscrive l’abbonamento (senza contare che ci sono drop più costosi rispetto ad altri ndr.) ed ecco che passiamo a un’altra richiesta:

Quindi io acquirente sottoscrivo un abbonamento annuale,“Membership here means an annual fee in exchange for specific benefits.” Ma, allo stesso tempo, devo acquistare un numero X di drop che ho scelto a seconda del mio abbonamento. Al primo posto vorrei quindi uno sconto del 10% e al secondo spese di spedizione azzerate personalmente parlando. Al terzo metterei un accesso esclusivo a 4 drop ogni anno e poi il resto indifferente. Anche perché da sempre per i SL non rischiamo di restare senza, quindi avere accesso a un drop con una settimana in anticipo a cosa mi serve? Avere una spedizione anticipata funziona se l’emergenza Covid finirà, visto che rientro tra quelli che si sono visti recapitare in ritardo un drop, quello di Theros, e, addirittura, l’ho ricevuto doppio.

Programmi

Ovviamente avevo già fatto un sondaggio e ora lo sto rifacendo mentre scrivo quest’articolo. Passiamo ora a due alternative: 

  • Consider Membership Program “X”: It would cost $299/year* and include:
  • Opportunity to purchase four exclusive member Drops
  • 10% discount on all Secret Lair purchases
  • Free shipping on all orders
  • Orders ship the day of the sale
  • Consider Membership Program “Z”: It would cost $99/year and include:
  • Opportunity to purchase four exclusive member Drops
  • Free shipping on all orders
  • Orders ship the day of the sale

*Controllando in rete ad alcuni utenti questa prima cifra era di 199/year, quindi effettivamente le risposte cambiano le domande del questionario.

Membership Or Subscription program?

Ed ecco che dopo la solita classifica di gradimento da 1 a 10 arriva la fatidica domanda: “Which do you prefer overall, a subscription program or a membership program?” e relativa spiegazione delle differenze tra i due

Subscription program: automatic billing and shipping of each Secret Lair Drop as they release

Membership program: annual fee, access to member-exclusive Drops

Un membership program potrebbe darci accesso a una serie di contenuti esclusivi e la mente va subito alle carte che Wizards ogni anno crea e rilascia per i dipendenti, ma la sottoscrizione prevede un funzionamento ben diverso, anche se credo sia sempre vincolato al numero di drop scelti dall’acquirente.

Parliamoci chiaro: bellissime le terre full foil, full art ed autografate, ma da non giocatore di cartaceo cosa me ne faccio? Le rivendo e quindi vado ad alimentare quel mercato secondario di cui la Wizards è a conoscenza, ma che come al solito ignora?
Sto quindi sperando che anche con un subscription program l’ultima parola sia sempre la mia e, anche nel caso in cui fosse così, l’idea stessa dei drop è legata saldamente agli ordini ricevuti: ricevo X ordini e ne stampo X, non Y, non Z. Ecco spiegato anche il motivo della finestra temporale per poter acquistare un drop.

Secret Lair come Only Fans?

Veniamo quindi al membership program ed entriamo nel dettaglio del mio titolo: potrò avere accesso a drop esclusivi ma scelti da chi? Se mediante un sondaggio viene permesso a noi acquirenti di scegliere i drop da rilasciare in seguito, la cosa potrebbe essere abbastanza simile alla creazione di contenuti personalizzati per OnlyFans. Ma in caso non sia così: potrò almeno sapere quali saranno questi drop esclusivi nel momento in cui pagherò 299/199/99$? O sarà una sorpresa comunicatami nel corso dell’anno come sorpresa e, quindi, riprendendo l’andamento alla pubblicazione dei SL com’è stato fino ad ora?

Analizzando un tipo di comportamento che sta prendendo sempre più piede nel mondo del web, gli abbonamenti stanno crescendo sempre più: numerose piattaforme li stanno adottando e stanno riscontrando sicuramente maggior successo rispetto all’acquisto di un prodotto, poiché un abbonamento annuale/mensile mi permette di cancellarlo in qualsiasi momento, cosa che i giocatori di MTGO conoscono bene con le piattaforme di rent per le carte. 

Anche Wizards sembra desiderosa di mettere in pratica questa nuova policy con i SL e ci sarà sicuramente da aspettarsi qualcosa vista l’imminente uscita del Mystical Archive e dell’annuncio della partnership tra “Warhammer 40.000” ed “Il Signore degli Anelli”: che siano le prime avvisaglie di andare a spingere ancora di più un mercato su cui ha finalmente capito che può fare presa, ossia quello dei collezionisti non giocatori? Perché parliamoci chiaro: c’era davvero bisogno di un Mystical Archive? Bo, magari chiedi a Geko.