Giocatore medio - Magic the Gathering Articoli, Mazzi, e Strategia

Modern Deck Tech: Kinnan’s Song!

Autore Piegonti
il 30-06-2020

Condividi questo Post

Buongiorno a tutti dal vostro PieGonti!

Oggi sono qui per parlare di un mazzo sicuramente molto particolare che ha attirato la mia attenzione in quanto ha portato in vetta alla Modern Challenge del 20/6 ben due players, ManaCymbal e JiggyWiggy. 
Sto parlando di un mazzo con un Maindeck di 80 carte, tra cui vediamo Uro, Urza, Karn the Great Creator, Wrenn & Six e altre carte annoverate tra le più sbagliate e forti dell’universo Modern. 

Osservato da fuori il deck sembra proprio un’accozzaglia di carte a caso ma visti i miei recenti risultati e dato che mi sono divertito come un pazzo a farli sono qui per provare a dare delle spiegazioni generali sul mazzo e qualche consiglio più specifico per chiunque voglia provare a giocarlo. 

[decklist]

1 Aether Spellbomb
2 Song of Creation
4 Kinnan, Bonder Prodigy
1 Soul-Guide Lantern
4 Uro, Titan of Nature’s Wrath
4 Gilded Goose
4 Emry, Lurker of the Loch
1 Snow-Covered Forest
1 Snow-Covered Mountain
4 Snow-Covered Island
4 Prismatic Vista
4 Arcum’s Astrolabe
4 Wrenn and Six
4 Urza, Lord High Artificer
4 Teferi, Time Raveler
4 Mox Amber
3 Trinket Mage
1 Minamo, School at Water’s Edge
1 Steam Vents
1 Stomping Ground
4 Mishra’s Bauble
1 Pithing Needle
4 Springleaf Drum
4 Scalding Tarn
1 Hallowed Fountain
1 Breeding Pool
1 Engineered Explosives
1 Walking Ballista
3 Karn, the Great Creator
4 Misty Rainforest



1 Tormod’s Crypt
1 Yorion, Sky Nomad
3 Veil of Summer
1 Chandra, Awakened Inferno
1 Damping Sphere
1 Walking Ballista
1 Skysovereign, Consul Flagship
1 Liquimetal Coating
3 Galvanic Blast
1 Time Sieve
1 Ensnaring Bridge

[/decklist]

Sebbene la mole di carte non sia indifferente tutte in qualche modo si parlano tra loro, facendo nascere sinergie anche tra coppie di carte che non si sono mai giocate insieme ed è questo che incanta del deckbuilding di questo mazzo apparentemente macchinoso e instabile. 

ANALISI DEL MAZZO: 
Il mazzo è divisibile in quattro sezioni: 

1) Urza: 
Principalmente le carte contenute qui rispecchiano il vecchio Urza-Oko (noto oggi come UroZa) e sono le seguenti: 
-Urza, Lord-High Artificier: fantastica carta per fare value, mette in campo una pedina che spesso è enorme (ottima come wincon) e trasforma gli artefatti in mana dork. La seconda abilità è spesso rilevante, soprattutto se ci troviamo a corto di risorse. 

-Emry, lurker of the loch: principalmente fa recursion di bolla nei MU controllosi o midrange, mentre può rigiocare esplosivi o spellbomb quando abbiamo bisogno di uccidere qualche creatura avversaria. L’abilità enter the battlefield è davvero forte siccome generalmente prepara il terreno (o meglio il cimitero) per un futuro Uro

-Gilded Goose: mana dork che mette artefatto quando entra, serve dire altro?

2) Planeswalkers: 
Servono a mantenere il controllo della partita, facendo value addizionale ogni turno. 
Di seguito proverò ad analizzare tutte le opzioni, sebbene al momento io sto giocando 4Wrenn, 4Teferi e 3Karn. 

Wrenn: uccide gli x/1 (abilità utilissima in un meta di goblin) e aiuta a fare landrop ogni turno. Gioca particolarmente bene con Uro e in generale non la sidi fuori mai. 

Teferi, Time Raveler: il mazzo soffre un po’ gli avversari blu, soprattutto se riescono a portarti in late game con criptico+santuario. La forza di Teferi sta nella statica, che annulla completamente il gameplay di determinati mazzi e assicura che le tue minacce future non saranno neutralizzate. Inoltre si ha sempre la possibilità di rimbalzare un nostro permanente per fare vantaggio, ad esempio astrolabio per pescare 2 carte o Urza per creare un costrutto addizionale. 

Ashiok, dream render: ottimo contro Amulet, Scapeshift e Tron, può aiutarci a creare un cimitero per trarne vantaggio con Emry e Uro gestendo al contempo i non-morti o le recursion avversarie. 

Saheli, sublime artificier: fantastica carta in un’ottica più combo, permette di spammare il board con Servi 1/1 pronti a copiare qualunque creatura vogliamo. 
-Narset, parter of veils: utile tool contro mazzi control, permette di continuare a giocare minacce o più in generale a far vantaggio carte. 

Ricordo che i planeswalkers di War of the Spark possono essere resettati con Yorion qualora avessero esaurito le abilità restando con un segnalino. 



Karn, the Great Creator: è qui per far vantaggio, ma spesso può rallentare l’avversario oppure farci guadagnare del tempo a seconda di cosa prenderemo con la sua abilità. 
a) ponte: contro mazzi aggressivi che non hanno modo di risolverlo è ottimo (tipo umani o merfolk)
b) ballista: wincon con tanto mana, altrimenti può risolvere un planeswalker fastidioso o un board di creaturine (ad esempio goblin)
c) skysovereign: è forte contro un Karn avversario, oltre ad essere una minaccia volante che fa 3 danni qualora la animassimo (ricordo che l’abilità permane anche se facciamo +1 di Karn)
d) Liquimetal coating: è il target giusto l’80% delle volte, anche dato che il mazzo può giocare Karn già di secondo turno abbastanza consistentemente. 


3) Produzione di mana & Kinnan:
Il mazzo può produrre quantità ingenti di mana già dal secondo turno. Sono frequentissime le volte in cui avremo 4 o più mana di secondo, permettendoci di giocare un Karn o un Urza e vincendo la partita on the spot. Tutto questo grazie a Kinnan, bonder’s prodigy, che raddoppia il mana prodotto da:
1. Mox Amber aggiunge due mana 
2. Gilded Goose, tappandosi e “mangiando” un food produce due mana
3. Springleaf Drum produce due mana
4.Arcum’s Astrolabe, filtrando un mana ne produce uno addizionale

N.B. Urza, però, tappando un artefatto produce UN SOLO mana

4) Trinket Mage:
Questo simpatico ragazzo ci aiuterà a trovare i silver bullets del mazzo, cioè quegli 1x che giochiamo e che possono aiutare a vincere determinati MU, però può anche prendere una Mishra’s Bauble/Arcum’s astrolabe se abbiamo bisogno di pescare, oppure un Mox Amber se abbiamo bisogno di mana (giochiamo 24 leggende, è molto spesso attivo). 
Le altre carte tutorabili sono: 
a) Ago Spinale, ottimo per mettere a tacere un planeswalker, una fiala o una creatura potenzialmente offensiva (tipo un Conspicuous Snoop o un Devoted Druid)
b) Soul-Guide Lantern: risolve i problemi legati al cimitero e in caso si cicla. 
c) Aether Spellbomb: utile per rimbalzare una creatura avversaria o nostra per rigiocarla (spesso Emry o Urza). Fortissima con Emry. 
d) Esplosivi/Ballista: risolvono i board! 

Tra le rimanenti carte del mazzo troviamo Uro, che rientra in tutti i piani ed è una carta incredibilmente versatile nel mazzo, permettendoci di avere più terre prima, di pescare e di avere una potenziale minaccia sempre pronta ad arrivare. 
Vi è poi Song of Creation, che dà il nome al mazzo, anche se qui è inserita più per fare value che per scombare. Potenzialmente un set-up per song richiede Kinnan, in quanto tutto il mana prodotto sarà raddoppiato. 
Con Kinnan, tanto mana e Song, andremo a giocare Karn, tutorando Time Sieve (che potremo castare aggiungendo un mana nero con tamburo/astrolabio) dopodiché sacrificheremo cinque artefatti per fare un turno addizionale, e così via. È abbastanza facile attivare time sieve, in quanto con Song ciascun artefatto ci permetterà di vedere altre due carte, continuando il flusso di tamburi e astrolabi. 
Il turno successivo Karn prenderà Walking Ballista e con tutto il mana prodotto sarà facilmente letale in 1-2 turni. Non ho mai perso un game con time sieve a terra. 

L’ 81esima carta è il companion, Yorion, che possiamo aggiungere alla mano in uno dei primi turni se abbiamo del mana in più da usare, per poi lanciarlo un turno in cui può riattivare tutte le abilità enter the battlefield del mazzo, permettendoci di fare davvero molto vantaggio. 



STILE DI GIOCO, TIPS & TRICKS: 


(non potevo scrivere un articolo su un mazzo a base Urza senza un richiamo al mox dell’amore)

Lo scopo principale del mazzo è di giocare un continuo di minacce dal primo turno fino a quando avremo irrimediabilmente vinto la partita. Questo spiega anche perché ho deciso di non giocare interazioni (salvo i psw e gli artefatti tutorabili) né istantanei o counters: il mazzo è davvero molto mana intensive, e raramente passeremo un turno senza aver utilizzato tutto il mana a disposizione (ricordo che Yorion richiede ora tre mana per essere aggiunto alla mano). 
Il mazzo è molto flessibile, soprattutto per quanto riguarda gli slot dei planeswalker: 
se temete Scapeshift o Amulet, non esitate a cambiare i teferi in Ashiok; se, invece, il vostro LGS è popolato da midrange, un Jace o qualche Narset possono far al caso vostro. La mia build è ottimale (a mio modesto parere) per il meta che ho trovato su Magic Online fin ora, e la tengo aggiornata di settimana in settimana. 
Siccome abbiamo potenzialmente moltissime linee di gioco distinte, consiglio di playtestare tantissimo per imparare le giocate chiave del mazzo. Qualche consiglio: 

– Mulligare tutte le mani che non hanno un drop a 1
– Mulligare al buio tutte le mani che non fanno qualcosa di forte o potenzialmente broken
– Una mano con tanti enabler (astrolabio, kinnan, mox) è sempre meglio di una mano con solo payoffs (karn, Urza)
– Uro quando entra genera due trigger. Impilateli sempre affinché si risolva prima quello che ti fa giocare una terra. In risposta all’altro poi ricordatevi che potete aggiungere mana con Mox Amber o tappare Uro con tamburo. 
– Se state passando con 3 mana, ricordatevi che Yorion vi sta guardando (probabilmente male).
-Non targettate mai Uro con Yorion (salvo rarissimi casi in cui vi servano le 3 vite o una pescata) perché altrimenti tornerà al cimitero, siccome non è stato messo in campo tramite l’abilità di escape.
– Se la situazione di board è: 
Breeding Pool, Goose attiva e un Food potete annunciare di voler lanciare Emry e pagare il mana con il food e la terra. 
– Contate sempre quanto mana potete generare con Kinnan prima di fare mosse azzardate
– L’abilità di Kinnan può essere attivata nel turno dell’avversario



PERCHE’ GIOCARE IL MAZZO?



Se vi piacciono gli artefatti, vi manca Mox Opal e volete sperimentare con un mazzo che ha tanto di personale e tante giocate molto tecniche, questo è il mazzo per voi! 
Piccola nota di Lore: giocare Teferi, Karn e Urza nello stesso mazzo vi conferirà automaticamente il passaporto di Dominaria.
Ho giocato 10 leghe con il mazzo (50 matches) e ho fatto sette volte 4-1, due volte 3-2 e un 5-0. 
Sconsiglio Kinnan’s Song agli amanti dei mazzi lineari, aggressivi e che hanno un gameplay sempre uguale. 

I MU migliori sono i midrange a base BG, ma è possibile vincere spesso anche contro control, aggro a base creature. Contro burn e mazzi combo creaturosi (devoted, goblins) è un 50/50, ma avere Teferi di Main e Galvaniche di side aiuta. 
I MU ingiocabili sono quelli che hanno una spell che è letale, quindi ad Nauseam o Scapeshift. Putroppo non abbiamo risposte alle loro combo (a parte i sopracitati psw) e spesso sono più veloci di noi a chiudere la partita. 

Trovo che adesso sia un buon momento per giocare il mazzo, anche se forse vista la mole di Amulet presenti online non è una cattiva idea tornare a giocare qualche copia di Ashiok tra main e side. Putroppo il più grande gap del mazzo è il costo proibitivo delle carte, che copre un ammontare di più di 1.100 tix Online  e 1800 euro fisici. 
A proposito di questo ci tenevo a ringraziare Edoardo S., lo staff Top8 Comix and Games e lo staff di Arcana, in particolare Ema per avermi procurato le carte per giocare e all’amico Lorenzo per le foto! 



CONCLUDENDO

Siamo giunti alla conclusione, spero che l’articolo ti sia piaciuto e ti abbia invogliato a provare il mazzo!
Un grazie particolare a JiggyWiggy e Manacymbal per avermi introdotto a questo fantastico archetipo.

Se vuoi vedere il Kinnan Song in azione giocato dal sottoscritto dai uno sguardo al mio Twitch (dove puoi trovare il mio 5-0).
Se invece hai intenzione di scaricare Magic Online e iniziare con Manatraders, il sito su cui puoi noleggiare tutte le carte di cui hai bisogno per giocare il mio codice sconto del 15% valido per i primi 2 mesi è: Piegonti

Per qualunque domanda, dubbio, necessità o contumelia non esitate a contattarmi

Il vostro 
Piegonti

Twitch.tv/Piegonti
Twitter.com/Piegonti
Facebook: Andrea Piemonti



LIVE ORA! Cliccare per Vedere
Al momento Offline