Buongiorno a tutti, io sono Flavio e mi piace moltissimo analizzare e riflettere su MtG. Per questo ogni venerdì sul mio canale Youtube
Oggi volevo condividere con voi la mia visione rispetto allo stato del Modern dopo lo shake-up subito con il ban di Lurrus of the Dream-Den.

Parto col dire che questo ban mi ha reso felice a metà. Sicuramente Lurrus era un grosso problema per il meta modern. Il gatto BW era decisamente troppo performante e in effetti non aveva restrizioni sul deck-building (come dite? Yorion, Sky Nomad nemmeno? Ah..no dai, scherzi a parte..) e andando avanti nel tempo, per stessa ammissione della WotC nelle motivazioni del ban del 7 marzo, il suo pool di carte utili si sarebbe solamente allargato.

Cosa è cambiato da quando Lurrus ci guarda giocare dalla tribuna? Vediamo subito.
Dal 07/03/2022 abbiamo avuto sette Preliminary, una challenge e un super qualifier online.
Facciamo, al solito, due calcoli e dividiamo tutto per tipo di eventi.

Preliminary

Disclaimer: stiamo parlando di tornei infrasettimanali presenti su MTGO che costano 300 playpoints, quindi io li prendo sempre come fossero degli FNM con un buon livello di player dato lo sbarramento posto dal buy-in.

Metagame

MazzoApparizioniArchetipo
Hammertime7Aggro
4c Yorion5Control
UB/UW control4Control
UR Murktide3Mid
Living End3Combo
Amulet3Combo
Ad Nauseam2Combo
UW Urza2Mid
Cascade2Mid
BG Yawgmoth2Combo
Humans1Aggro
4c Creativity1Combo
Titanshift1Combo
Shaeli Copycat1Combo
Burn1Aggro
Bogles1Aggro

La sparizione di Lurrus, come supponevo, non va a minare la solidità di Hammertime che rimane un’ottima scelta e che tiene stretta la sua fan-base. Sette buoni piazzamenti in una decina di giorni per il mazzo e si merita il primo posto fra i migliori.
Reality Chip ci da’ quel vantaggio carte che in un mazzo del genere è proprio una spinta in più.
Ovviamente Yorion spinge per accaparrarsi il posto di King of the Hill fra i compagni e agguanta il secondo posto. Credo onestamente che il costo esorbitante di 4 Color su MTGO (stiamo parlando circa di 1200 tix) sia il suo maggior nemico rispetto all’ essere il mazzo più giocato. Se avesse un prezzo minore sicuramente lo vedremmo ancora di più.

Ah, nel caso voleste noleggiarlo vi ricordo che potete usare il codice sconto del GMDM per abbonarvi a Mana Traders: GMDM_L9G
Il resto dei mazzi è presente in percentuale variabile e questo è un bene per la diversità del formato.
Possiamo vedere una buona quantità di combo anche dovuta al fatto che spesso sono i mazzi più veloci da giocare e quindi molti grinder che si approcciano ai Preliminary e nel frattempo giocano in league li scelgono per la possibilità di poter giocare più partite contemporaneamente. Non credo che questo dato rispecchi la vera porzione di meta che questo archetipo occupa.

Challenge

Disclaimer:
Qui la situazione e’ diversa. Stiamo parlando di tornei da almeno 100 player (per il modern arriviamo tranquillamente a 130-150) che partono due volte a settimana nel week-end. Insomma, facendo un paragone in Italia sarebbe una giornata del Torneo Medio di Magic. A proposito: vi siete gia’ segnati la data? 24 Aprile, ottava edizione [ link: https://fb.me/e/4eKV2jHmX ]. Vedete di esserci.

MazzoApparizioniArchetipo
4c Yorion3Control
Cascade2Mid
GDS1Mid
UR Murktide1Mid
BG Yawgmoth1Combo
Elementals1Mid
UW Urza1Mid
Merfolk1Aggro
Burn1Aggro
G-Tron1Control
Hammertime1Aggro
Rakdos mid1Mid




Per l’ unica challenge Lurrus-free di cui abbiamo i dati ufficiali WotC ho deciso di prendere in considerazione la top 16 del torneo.

Come già noterete combo in questa piccola classifica è già quasi sparito. A dimostrazione del fatto che in questo preciso momento non sia una buona scelta giocarlo a meno che non sia il vostro pet-deck.
4 Color Yorion si alza sopra tutti e pianta il maggior numero di copie in classifica (anche se fra quei 3 mazzi troviamo anche una lista di Elementals Yorion, che comunque segno come control e non come mid perché ritengo sia più affine a quella categoria).
UR Murktide, che io ritenevo sarebbe stato il Tier1 indiscusso del formato, invece piazza solamente una copia in top. Leggera delusione per me e le mie previsioni.
Hammertime e GDS si piantano nella top dei mazzi da non sottovalutare. Lurrus ci manchi?! Si, ma alla fine la vita va avanti e quindi noi siamo di nuovo sul mercato.
Quindi, se giocavate uno di questi due deck prima del ban, non perdete le speranze e riprendete in mano i vostri drop 3+
.

Super Qualifier

Disclaimer:
uno dei tornei con più affluenza su MTGO. Qualifica diretta al Pro Tour (o come diamine si chiama, ho perso gli ultimi 16 aggiornamenti). Torneo con maggior rilevanza e più prestigioso fra quelli presi in considerazione.

MazzoApparizioniArchetipo
UR Murktide3Mid
GDS2Mid
4c Yorion2Control
Hammertime2Aggro
Living End2Combo
Amulet1Combo
G-Tron1Control
Storm1Combo
Burn1Aggro
Bgx Sacrifice1Mid




Il torneo se lo porta a casa GDS.

Ebbene si, il tier1 del formato, spauracchio di qualsiasi deck che non fosse pronto a rimuovere una Shadow non è morto.

Certo, è molto, molto, molto più complesso da giocare e giustamente è tornato a essere un mazzo tra i più complessi e interessanti da giocare (certo, Ragavan e Iteration comunque aiutano a recuperare gli errori che possiamo fare).

Hammertime piazza due copie in top16. Si conferma insomma.

Ci sono poi evidenti eccezioni che confermano le regole.

Prima su tutte la presenza di Storm – mazzo che io adoro -. Non è il suo momento da ormai molti mesi ma questo dimostra che se si è sicuri dei propri mezzi col mazzo si possono ottenere bei risultati.

Indubbiamente anche G-tron salta all’ occhio in mezzo a questa lista. La fanbase di Karn è molto ampia ma onestamente il divario di power-level fra il mazzo e gli altri presenti nel formato ad oggi e’ molto mitigato rispetto al passato.

Conclusioni

Il meta modern è aperto e il ban di Lurrus sembra solo aver fatto del gran bene alla situazione diversificata dei mazzi giocabil.

E’ uno dei pochissimi meta-shift in cui Burn non la fa da padrona, ma questo probabilmente perchè il fatto che Lurrus ci avrebbe salutato era nell’ aria da tempo e i player erano già pronti al cambio.

Yorion sta prendendo sempre più piede e, secondo me, sarà il prossimo compagno a salutare il formato dopo il suo ban.

Quando? Non lo so, ma se mai i prezzi scendessero potremmo iniziare a scommettere su una data.

Ur Murktide rimane un mazzo molto forte ma complesso e con risorse da gestire bene. Probabilmente per questo non ha mangiato le percentuali di meta che pensavo ma si è spartito la cosa con i cascade dek, Living End in testa.

Per combo il momento rimane difficile e probabilmente i migliori modi per proporre delle OTK ai nostri avversari rimangono Valakut + Driade e Primeval Titan.

Voi cosa ne pensate dello shift? Cambierà ancora qualcosa? Se si, quanto e cosa?

Fatemi sapere!

Di Flavio Pisani

TWITTER: https://twitter.com/PisaniFlavio IG: https://www.instagram.com/re_flax/?hl=it FB: https://www.facebook.com/flavio.pisani1