Giocatore medio - Magic the Gathering Articoli, Mazzi, e Strategia

HISTORIC: Perchè non giocare Simic ramp

Autore ReFlax
il 03-09-2020

Condividi questo Post

Cosa? Un articolo che al posto di propormi un mazzo forte mi parla di un mazzo che non devo giocare?

In effetti può sembrare strano, ma per prepararsi a un torneo importante è fondamentale testare quanti più mazzi possibile e cominciare a escludere quelli che proprio non ci convincono. Il primo Zendikar Rising Qualifier comincia il 12 settembre, quindi la mia idea è quella di provare un mazzo per 2-3 giorni e trarne le mie conclusioni; 3 giorni prima del torneo scegliere quello che giocherò e lo testo per imparare a giocarlo ancora meglio, memorizzare alcuni pattern e quindi ridurre le energie che dovrò utilizzare.

Tutto questo accompagnato dalla visione di alcuni streamer, in modo da rimanere aggiornato sugli ultimi mazzi!

Dopo il ban di Field of the Dead mi aspettavo un meta che si muovesse nella direzione di mazzi midrange e control; per questo motivo ho deciso di provare un mazzo Ramp che sfruttasse al meglio carte come Ugin, the Spirit Dragon e Ulamog, the Ceaseless Hunger. Per fortuna una sera ho visto Seth Manfield provare la seguente lista:

(60)
10 Forest
Island
Arch of Orazca
Blast Zone
Breeding Pool
Hinterland Harbor
Temple of Mystery
Castle Garenbrig
Arboreal Grazer
Growth Spiral
Explore
Cultivate
Uro, Titan of Nature’s Wrath
Cavalier of Thorns
Hydroid Krasis
Oracle of Mul Daya
Tamiyo, Collector of Tales
Ugin, the Spirit Dragon
Ulamog, the Ceaseless Hunger
SIDEBOARD (15)
Arboreal Grazer
Elder Gargaroth
Explore
Grafdigger’s Cage
Mystical Dispute
Scavenging Ooze
Ugin, the Spirit Dragon
Ulamog, the Ceaseless Hunger
Voracious Hydra

Come potete vedere il mazzo gioca SOLO 30 terre e 16 ramp spell che costano 3 o meno.

L’aggiunta di Explore ha dato una grande spinta ai mazzi ramp, poiché in pratica ci permette di giocare altre Growth Spiral. Non è mai bello mettere Arboreal Grazer nel proprio mazzo, ma dobbiamo ricordarci che oltre ad essere una buona creatura difensiva ci permette di avere 3 mana al secondo turno, cioè di castare Cultivate o Uro, titan of Nature’s Wrath.

Come tutti i mazzi ramp l’idea è quella di sviluppare notevolmente il proprio mana nei primi turni per poi giocare spell forti e costose dal turno 4 in poi; ovviamente ci deve essere un certo equilibrio: non si possono giocare poche ramp spell e tante big spell, altrimenti rischiamo di trovarci in gioco poche terre e in mano spell che non possiamo castare. Chi ha giocato spesso questo archetipo sa anche che a volte svilupperemo molto mana in fretta e non pescheremo nessuna big spell nei primi 5 turni (o magari la peschiamo, viene rimossa e non ne vediamo una seconda).

Con questa lista è possibile giocare Arboreal Grazer al turno 1, Cultivate al turno 2 e avere 5 mana al turno 3, in modo da poter castare un Cavalier of Thorns e incrementare ulteriormente il numero di terre in gioco. Questo vuol dire che possiamo castare Ugin, the Spirit Dragon, the Spirit Dragon, già dal quinto turno! Contro tutti i mazzi midrange questo planeswalker vince da solo, poiché dopo aver resettato il campo di battaglia rimane ancora in gioco, pronto a continuare a fare danni dal turno dopo. Contro i mazzi control non è fortissimo, ma può comunque esiliare planeswalker fastidiosi come Narset e Teferi.

Come top della curva abbiamo il buon vecchio Ulamog, the Ceaseless Hunger (che non potremo giocare al quarto turno come si faceva con Aetherworks Marvel). In nessuna lista troverete il 4x di questa carta, poiché contro i mazzi più aggressivi è troppo costosa, oltre a non essere particolarmente efficace. Grazie a Castle Garenbrig potremo castarlo con solo 9 terre in gioco, quindi in alcuni casi può aver senso giocare questa terra per ultima, in modo da sorprendere il nostro avversario!

Hydroid Krasis invece è una buona carta contro tutti: possiamo castarla per x=2 contro i mazzi aggro o se abbiamo bisogno di pescare una carta (magari per trovare la quinta terra per fare il drop a 5 che ci serve), mentre contro i mazzi più lenti possiamo tenerla in mano finchè x=6.

Le altre 2 spell “particolari” sono Tamiyo, Collector of Tales e Oracle of Mul Daya: la prima è molto forte nei game lunghi, in quanto ci permette di riprendere un Hydroid Krasis o anche un Ulamog, the Ceaseless Hunger counterato; inoltre ricordiamoci che riempie il cimitero per poter castare senza problemi Uro, Titan of Nature’s Wrath. La seconda invece ci permette di mettere terre in gioco anche dalla cima del nostro mazzo, aumentando così l’efficienza delle nostre pescate.

In side troviamo gli altri 2 Ulamog, the Ceaseless Hunger per i mazzi lenti, Elder Gargaroth per guadagnare delle vite e bloccare creature con flying, Scavenging OozeGrafdigger’s Cage contro mazzi che usano molto il cimitero, contro Collected Company, contro Bolas’s Citadel e contro Muxus, Goblin Grandee e Mystical Dispute contro mazzi che giocano spell blu che vogliamo neutralizzare (in particolare Narset, Parter of Veils!).

Son partito così da questa lista e mi son trovato subito bene (da Diamond4 a Diamond2 in poco tempo), incontrando prevalentemente Bant Ramp (reso popolare da Nassif, aka Yellowhat) e Sultai Ramp (streammato dal nostro Mengu). In queste prime partite Oracle of Mul Daya non mi ha impressionato, così ho deciso di inserire il terzo Explore e il terzo Cavalier of Thorns.

Il giorno successivo invece è stato un disastro: ho incontrato parecchi MonoRed spari, Rb Goblins e MonoG Aggro e non sono mai riuscito a vincere. Questi mazzi riescono a vincere anche al quarto turno mentre noi non facciamo nulla che possa fermarli; anche dopo aver risolto un Ugin, the Spirit Dragon possiamo perdere senza problemi (possono tenersi in mano una creatura con rapidità o se giocano Nissa, Who Shakes the World è ancora peggio!). MonoRed mi ha giocato Rampaging Ferocidon postside, rendendo quasi inutili i miei Uro, Titan of Nature’s Wrath (ma anche si guadagnano 6 vite non ha problemi a vincere quel mazzo).

Nella stessa giornata ho incontrato MonoB GPG, che pensavo essere un buon match up; in realtà loro possono essere molto veloci e mettere in gioco God-Pharaohs Gift già dal quarto turno, grazie soprattutto al terra più forte del formato: Phyrexian Tower. Il problema è che Ugin, the Spirit Dragon non può esiliarlo e spesso l’avversario è in grado di sacrificare tutto o quasi il proprio board per non farsi esiliare le creature (soprattutto se ha in gioco Woe Strider, ma anche Priest of Forgotten Gods è fastidioso). Purtroppo Grafdigger’s Cage è inutile contro questo mazzo, poiché le creature non entrano in gioco dal cimitero! Invece Scavenging Ooze è molto forte.

Visti i pessimi risultati ho provato un po’ a modificare la lista:

(60)
11 Forest
Island
Blast Zone
Breeding Pool
Hinterland Harbor
Temple of Mystery
Castle Garenbrig
Arboreal Grazer
Growth Spiral
Explore
Cultivate
Uro, Titan of Nature’s Wrath
Hydroid Krasis
Ugin, the Spirit Dragon
Ulamog, the Ceaseless Hunger
Nissa, Who Shakes the World

SIDEBOARD

(15)
Ulamog, the Ceaseless Hunger
Ugin, the Spirit Dragon
Scavenging Ooze
Mystical Dispute
Grafdigger’s Cage
Elder Gargaroth

Come potete vedere ho aumentato le spell per rampare e soprattutto ho inserito Nissa, Who Shakes the World al posto dei Cavalier of Thorns: in questo modo saremo in grado di poter castare Ugin, the Spirit Dragon e Ulamog, the Ceaseless Hunger già dal turno dopo! Questo è un esempio di una mano iniziale che può rampare molto in fretta e fare una delle big spell già dal quarto turno.

Le terre animate con Nissa, Who Shakes the World sono incolori, quindi non verranno esiliate dal –X di Ugin, the Spirit Dragon. Ho deciso di togliere Arch of Orazca, visto che non l’ho mai attivato, in favore di un’altra foresta base. Ho tolto anche Tamiyo, Collector of Tales, visto che contro i mazzi aggro è troppo lenta, mentre contro i mazzi control non è così fondamentale.
I risultati sono leggermente migliorati, ma sono molto distanti da quelli che vorrei ottenere per sceglierlo come mazzo per il Qualifier. Finchè ci saranno mazzi così aggressivi e resilienti mi sento di sconsigliarvi questo mazzo, ma se nei giorni rimanenti il meta dovesse shiftare verso mazzi più midrange e control allora UG Ramp potrebbe essere una buona scelta. Il meta si evolve così in fretta che è importante provare quanti più mazzi possibile, capirne i punti di forza e di debolezza e poi fare la scelta di cosa giocare in base a ciò che ci si aspetta.

SMALL TIPS

  • Se avete in gioco Nissa, Who Shakes the World e Blast Zone in mano potete giocarla, metterci su X segnalini, stapparla con Nissa, Who Shakes the World e sacrificarla subito, in modo da prendere alla sprovvista il vostro avversario!
  • Con Cultivate potreste trovarvi nella condizione di prendere 1 o 2 isole, in modo da giocare Uro e rianimarlo nello stesso turno. Non è una giocata che ottimizza Nissa, Who Shakes the World, ma dipende da qual è la vostra priorità!
  • Nel mirror di ramp se nessuno gioca un Ulamog, the Ceaseless Hunger quando ha 10 mana allora conviene aspettare a castarlo una volta che lo si pesca; sembra controintuitivo, ma se il vostro avversario ha 14 mana e voi giocate Ulamog, the Ceaseless Hunger non concludete nulla! Anzi, se il vostro avversario in seguito gioca il suo Ulamog, the Ceaseless Hunger allora potrà esiliare il vostro (e se voi non ne avete un secondo in mano rischiate di perdere).
  • Grafdigger’s Cage non blocca God-Pharaoh’s Gift, ma blocca Muxus, Goblin Grandee, Collected Company, Dreadhorde Arcanist, Lurrus of the Dream-Den, Kethis, the Hidden Hand e così via. Blocca anche il nostro Uro, Titan of Nature’s Wrath, quindi ha senso sidarlo out.
  • I mazzi contro cui Scavenging Ooze è forte giocano sempre delle risposte per ucciderlo. Questo vuol dire che non ci conviene giocarlo al secondo turno, ma cerchiamo di avere almeno 2 mana per farlo diventare 4/4 (così non muore da Abrade, possiamo giocare meglio attorno a Heartless Act e alter carte simili) o comunque di giocarlo quando possiamo rimuovere almeno una carta che non vogliamo torni in gioco. Inoltre se abbiamo 4 terre + Castle Garenbrig abbiamo in tutto 6 mana per poter giocare Scavenging Ooze e attivare l’abilità 4 volte.
  • L’abilità di God-Pharaoh’s Gift non bersaglia, quindi se abbiamo Scavenging Ooze in gioco dobbiamo esiliare le creature più fastidiose all’inizio della combat; in questo modo potrà rianimare solo la creatura più scarse tra quelle che gli rimangono.
    La situazione invece è diversa per esempio contro Unburial Rites, giocato in qualche lista di Kethys combo, poiché essa bersaglia.



LIVE ORA! Cliccare per Vedere
Al momento Offline