Sultai UrOza aka 80 carte goodstuff!

Autore Flavio Pisani
il 2020-06-19
Sultai UrOza aka 80 carte goodstuff!

Il modern è, da sempre, un roller-coaster di emozioni tra ban e nuove meccaniche che rompono il formato un minuto dopo esser state spoilerate, ormai lo sappiamo. 

L' ultimo anno poi ha rischiato di essere drammatico per le tasche di tutti gli amanti del formato eternal più giocato in Italia a causa delle stampe da War of the Spark in poi (qualcuno ha detto spike di Oko e ban fulmineo per caso? Cosa? Companion decks che richiedevano build nuove e quindi carte da comprare? Ah ok, allora ho capito).

In questi scenari di cambiamento però una cosa ci è diventata chiara e lampante: Simic è diventata la gilda preferita del reparto Ricerca e Sviluppo della Wizard. Non starò qui a parlare delle motivazioni per cui i tritoni sembrano aver preso il domicilio presso gli uffici della WotC perchè non è il momento è il luogo.

Le basi si sono lanciate - come sempre - nello standard e in particolare con le espansioni dalla nuova Ravnica in poi e la stampa di Wilderness Reclamation/Growth Spiral che hanno dato vita al primo problema marcato Zegana&co: Nexus Reclamation (lo chiamo problema perchè a molti dava fastidio ma a me, da ex giocatore fiero di Lantern Control quale sono, piaceva un sacco). Il crescendo nel formato più tenuto in considerazione dalla Wizard è stato esponenziale fino a Theros con Uro, Titan of Nature's Wrath passando per quel gravissimo refuso di stampa che è stato Oko, Thief of Crowns. Oggi ci troviamo in un momento in cui per giocare un mazzo in T2 prima di tutto ci poniamo queste domande: "ha una base UGx?", "come si comporta contro UGx?" e "ho abbastanza Euro/Wildcard per giocare tre o quattro Uro?!". 


Ok, mega digressione per dire che oggi o giochiamo Simic con uno splash o giochiamo contro quei colori con mazzi non interattivi o ancora mazzi che definire über-kontroll è poco. 

Essendomi da poco ri-avvicinto al modern dallo standard - soprattutto per regalarvi dei fantastici pomeriggi sul nostro canale Twitch - ci sono arrivato con questa mentalità e i primi mazzi che ho preso in considerazione avevano la base di quei colori. In un secondo momento mi sono ricordato che io odiavo una cosa particolare che mi aveva fatto allontanare dal formato eternal in questione : Urza, Lord High Artificier. Il meta, ai tempi del mio "che schifo il modern", era monopolizzato da Urza.dek o AntiUrza.dek. 

Come comportarsi allora?! Dopo il nerf dei companion mi aspettavo sinceramente un fortissimo ritorno dell' artefice in pompa magna e in effetti pare proprio così. Quindi adotto la tattica "se non puoi batterlo..noleggialo su ManaTraders." 

Chiedo a un mio amico - che saluto e ringrazio: grazie Giga - una lista di Sultai Urza e la copio incollo su MtgO, dopo una paio di leghe arrivo a questo:


DECKLIST

MAINDECK

3 Emry, Lurker of the Loch

4 Gilded Goose

4 Ice-Fang Coatl

4 Uro, Titan of Nature's Wrath

4 Urza, Lord High Artificer

2 Thoughtseize

2 Abrupt Decay

4 Cryptic Command

4 Fatal Push

2 Metallic Rebuke

4 Arcum's Astrolabe

3 Engineered Explosives

4 Mishra's Bauble

3 Nihil Spellbomb

4 Abundant Growth

2 Breeding Pool

4 Misty Rainforest

3 Mystic Sanctuary

1 Overgrown Tomb

4 Polluted Delta

4 Prismatic Vista

1 Scalding Tarn

2 Snow-Covered Forest

5 Snow-Covered Island

1 Snow-Covered Swamp

1 Watery Grave

1 Zagoth Triome

SIDEBOARD

1 Abrupt Decay

2 Metallic Rebuke

2 Thoughtseize

2 Aether Gust

2 Damping Sphere

2 Dead of Winter

3 Veil of Summer

1 Yorion, Sky Nomad


Ebbene si, è quasi un commander e a prima vista continuare a giocare un companion fa strano anche a me ma giuro che Yorion è veramente una bella carta di Magic. 

IL GAMEPLAN

Ammetto che giocare Urza una sola voltami ha fatto capire perché tutti lo giocassero mentre io continuavo a tirare delle grandissime Grapeshot - ma parlo almeno di sei mesi fa -. Il power-level di quella carta è veramente imbarazzante. Non starò a parlarvi di come e quanto sia impattante su un board leggermente fornito di artefatti perché mi pare di sprecar fiato, ma giuro che io la prima volta che lo ho risolto ho pensato "ok, ho trovato il mio nuovo amico per la vita". 

Giochiamo Sultai e non ce ne vergognamo affatto. Da sempre il trittico di colori più bistrattato dato il suo power-level potenzialmente altissimo ma inespresso. Vogliamo tutto il vantaggio che c'è nel mondo, sia sul board sia di carte. L' insieme di permanenti e spell che giochiamo ci impone di giocare pro-attivamente nonostante la presenza nel nostro mazzo di carte come Cryptic Command, Metallic Rebuke (lì apposta per essere lanciate pagando il mana blu grazie all' abilità di Urza) e Thoughtseize che però difficilmente vorremo fare a turno uno rispetto a una Gilded Goose o a un Arcum's Astrolabe. 

Noi siamo il problema e se gli altri trovano una soluzione noi arriveremo con altri grattacapi. Abbiamo l' insieme di payoff più devastante che il modern possa permettersi a mio avviso, addirittura più di quelli dei cugini Bant. 


I PAYOFF

Urza: Primo di tutti il vero protagonista del mazzo. Da solo può dare fastidio, insieme a qualche artefatto on board è drammatico da gestire: un 1/4 a cc 4 che fa tutto compreso il caffè, tra l' altro buono. Nonostante non giochiamo la combo con Sword of the Meek e Thopter Foundry il suo valore nel mazzo non diminuisce nemmeno un pò. In più il (o i) token che si porta dietro menano in una maniera che definirei deliziosa. 

Uro: 6/6. Cc3 (la prima volta). Cc4 (la seconda e successive volte). Pesca. Cura tre. Fa una terra addizionale. Se vi pare poco è solo perché avete un rateo del 100% di Karn Liberated lanciato e risolto in tutte le vostre partite giocate con tron, altrimenti non può che sembrarvi pure troppo per una creatura sola.

Yorion: Eh già, il nostro serpente-uccello 4/5 volare che blinka tutto quello che vogliamo sul nostro board a parte le terre è una carta forte. L' avreste mai detto? Certo, dal nerf ha in pratica cc8 e magari non lo lanciamo il turno in cui lo recuperiamo dalla zona Companion, ma vi pare un problema per poter blinkare un Urza, un paio di permanenti che fanno cantrip e magari pure una Gildeed Goose tappata così per gradire?!

Emry: Ecco, qui magari veramente non ve lo aspettavate ma onestamente più partite faccio con questa simpatica tritona di Eldraine più mi accorgo di quanto sia fondamentale in questo mazzo. Potenzialmente un drop a uno che tutora artefatti e Uro al cimitero. Ci permette una recursion ingestibile di artefatti cheap come possono essere delle Mishra's Bauble o degli Enginereed Explosives. Avete presente cosa vuol dire fare una Nihil Spellbomb a turno a dredge?! Io ho provato questa sensazione e devo ammettere che mi per un attimo mi sono vergognato.


NEL META

Strano periodo per definire il meta. Dalle ultime classifiche dei Preliminary su MtgO possiamo notare un ritorno deli Urza deck, Eldrazi vari che fanno perennemente da spauracchio, la (onni)presenza di strategie a base burn e non manca nemmeno quel simpatico di Primeval Titan con tutte le sue sfaccettature. Insomma, ci troviamo in un momento "sano" del formato con una buona varietà di Tier e dove l' esperienza col mazzo che si porta ai tornei non viene schiacciata dal super potere di singole spell con altre 56 carte intorno. 

Avendo a disposizione varie sfaccettature e piani di gioco diversi Sultazi UrOza è in una buona posizione potendo affrontare in maniera elastica i vari match-up e secondo me questo lo rende un' ottima scelta per provare a porsi in cima alla catena alimentare del modern.

I MATCH-UP

Questa parte si basa tutta sulla mia personalissima esperienza di gioco e quindi per ognuno dei cinque archetipi che prenderò in considerazione metterò impressioni e sideboard plan.

VS BANT SNOW

Sicuramente Bant Snow è il mazzo da battere dalla sua affermazione con le prime liste di quel genio del control che è Do0mSwitch e con gli aggiustamenti di Misplacedginger. I suoi colori gli permettono di avere la stessa (prepotente) base UG di cui si parlava prima unita al lato control regalato dal bianco con i vari PTE e Supreme Verdict per non parlare dei due Teferi versione planeswalker. Molti tool ma come sempre control bianco < control col nero. Giochiamo scarti e Yorion oltre a carte che rendono il nostro mazzo resiliente ai suoi removal di massa e ai suoi counter (in particolare Uro ed Emry), poi riusciamo a risolvere uno Yorion e fare del buon vantaggio carte siamo felici.

IN: + 3 Veil of Summer + 2 Metallic Rebuke + 2 Thoughtseize

OUT: - 2 Enginereed Explosives - 2 Fatal Push - 3 Abundanth Growth

Non togliamo tutti i removal perchè di side potrebbe arrivarci tra capo e collo una Monastery Mentor che non avevamo considerato. 

VS RG PONZA 

Un mazzo che non mi preoccupa moltissmo affrontare a meno che non scruvi perfettamente in cc1  into cc3 con Pillage come seconda spell della partita. Blood Moon o Magus of the Moon ci toccano poco e onestamente credo che attualmente sia la spell meno forte che ha nel mazzo Ponza, sono molto più preoccupato dei vari Seasoned Pyromancer e Klothys, God of Destiny. Risolti quelli (o schivati, a scelta) non ci vedo messi male, anzi.

IN: + 1 Abrupt Decay + 2 Aether Gust + 2 Thoughtseize (OTD) / 2 Metallic Rebuke (OTP)

OUT: - 3 Nihil Spellbomb - 1 Emry, Lurker of the Loch - 1 Mishra's Bauble

Sul play mettermo dei Metallic Rebuke per andare a prendere il suo drop a 3 con il nostro personale Mana Leak senza lasciarci il dubbio se avanzare nel vantaggio board per paura di qualcosa o meno, sul draw invece i Thoughtseize dato che a mano di partenze con terra blu e doppio drop a cc0 i nostri counter saranno troppo lenti per la loro prima spell (che di solito, nella strategia Ponza è la più impattante)

VS E-TRON

Si sprecano le parole di amore verso le terre di trono e quelle simpatiche crearture colorless che si accompagnano a loro. Non disquisirò sul perchè sia giusto  sbagliato approfittare dei sette mana generato solamente da tre terre (anche perchè comunque anche Urza è un modo per barare sul mana, quindi predicherei bene razzolando molto male). Il mazzo sta riprendendo piede dato che il meta sta shiftando più verso un punto in cui i midrange vedono gioco. Le sue partenze nuts sono veramente ingestibili a prescindere da che mazzo stiamo giocando noi. Tks into Smasher unchecked spesso è partita persa e noi come removal giochiamo Fatal Push e Abrupt Decay, non proprio utilissimi. Insomma, il match-up mi fa salire un pò l' ansia.

IN: + 2 Damping Sphere + 2 Dead of Winter + 2 Thoughtseize

OUT: - 3 Nihil Spellbomb - 2 Emry, Lurker of the Loch - 1 Mishra's Bauble

Onestamente non ho mai trovato utile Emry contro degli Eldrazi ma togliere tutte le sue tre copie mi sembra sbagliato dato che comunque può aiutarci a fare vantaggio carte se riusciamo a portare abbastanza avanti il game. I Thoughtseize sono dei removal in questo match-up e quindi li sido (anche per toglier dalla mano iniziale un bel Chalice of the Void che comunque non ci fa proprio piacere). Il nostro piano migliore ha un nome chiaro: Uro. Un 6/6 che fa vantaggio vite e carte non è gestibilissimo e dobbiamo cercare di farlo il prima possibile. 

VS BURN

Finalmente sto giocando un mazzo che non insta-muore da burn e i suoi conti da tabellina del tre. Non fraintendetemi: burn è un mazzo solido, da sempre presente e indubbiamente buono da giocare se volete grindare ai tornei ma io non lo giocherei mai, mi annoia. Non biasimo chi lo gioca e sicuramente c'è differenza tra un player che lo gioca bene e da tempo e chi si diverte a fare terra Lava Spike passo, ma comunque a fine partita ho serie difficoltà a dire "GG" a entrambi i tipi di persona. Non credo siamo messi male, fino a ora ho una win-rate totale di 55-45. 

IN: + 1 Abrupt Decay + 2 Dead of Winter + 2 Metallic Rebuke + 1  Aether Gust

OUT: - 2 Thoughtseize - 3 Nihil Spellbomb - 1 Cryptic Command

Chiaramente la side in questo modo è per le versioni non-Lurrus, altrimenti taglierei più criptici rispettando il loro companion e lasciando delle spellbomb in più. Post side ci arriverà addosso tutto il loro hate per il cimitero a causa di Emry ma soprattutto Uro, benissimo, noi lo meneremo con i token degli Urza che risolveremo il prima possibile. Tolto il vantaggio board a burn non dobbiamo preoccuparci, le nostre Goose ci aiuteranno con degli ottimi Food token.

VS DREDGE

Ho lasciato per ultimo il match-up che ritengo sia il peggiore per noi. Forse è solo una mia impressione ma questa strategia sono riuscito a batterla solamente per una serie di congiunzioni ancestrali particolari per coi loro non avevano Cathartic Reunion di secondo into Ox of Agonas di terzo. Noi giochiamo tre Nihil Spellbomb di main ma non possiamo andare a cercarcele con Whir of Invention e quindi dobbiamo arrangiarci col resto delle nostre carte. Sicuramente il piano "prendo tempo con i Cryptic Command" non è male, ma non è una soluzione. Calcolate bene qual' è il modo più veloce che avete per ucciderli perchè qua meno tempo gli diamo meglio è.

IN:  + 2 Thoughtseize (OTD)/+2 Metallic Rebuke (OTP) + 2 Dead of Winter + 2 Aether Gust

OUT: - 4 Abundant Growth - 2 Enginereed Explosives 

Stesso discorso contro Ponza per i seize/rebuke solo che qui la spell da prendere è Cathartci Reunion. Non mi piacciono gli esplosivi, mi sembrano veramente lenti. I Gust son dentro per andare a risolvere un Ox o una catartica, ma anche un Conflagrate non sarebbe male eh!


Ok, direi che è tutto per oggi!





Recenti Tornei

Standard
  • Torneo
  • Data
  • Vincitore
Pioneer
  • Torneo
  • Data
  • Vincitore
Pauper
  • Torneo
  • Data
  • Vincitore
Modern
  • Torneo
  • Data
  • Vincitore
  • Event
  • 04/05
  • gruul midrange obosh
Legacy
  • Torneo
  • Data
  • Vincitore
Per offrirti una migliore esperienza di navigazione online questo sito web usa dei cookie, propri e di terze parti. Leggi L'Informativa
Ho Capito