Giocatore medio - Magic the Gathering Articoli, Mazzi, e Strategia

Amulet Titan | Kom Report By Matteo Bronzini

Autore Edoardo Rosadini
il 13-10-2020

Condividi questo Post

Ciao a tutti, sono Matteo Bronzini, e questo è il racconto di come ho “sculato” pure questa volta!

Il mazzo: Amulet titan

La scelta del mazzo: Amulet, è in assoluto il mio Pet Deck, me lo porto dietro da quando ho iniziato a giocare modern (BEN PRIMA del ban di Summer Bloom), e sono molto orgoglioso della mia accozzaglia di carte Full Foil, che mi hanno fatto raggiungere diverse Top 8, in parecchi Tornei a caso.

Per quanto riguarda la Lista, sento sempre un sacco di polemiche riguardo a carte “datate”.

In realtà è il concetto dietro la lista a essere differente dallo standard. Voglio continuare a giocare il mazzo come se fosse un Full Combo, sfruttando tutta l’esplosività di una lista con “poche terre”, e l’effetto sorpresa di alcune carte che non si vedono da molto nelle liste attuali.

Vi stupirebbe sapere quante partite si vincono in modern sorprendendo l’avversario con carte totalmente inaspettate.

Player: Matteo Bronzin

Amulet Titan

Creatures: (11)
Primeval Titan
Sakura-Tribe Scout
Azusa, Lost But Seeking

Sorceries: (8)
Ancient Stirrings
Explore
Turntimber Symbiosis

Instants: (7)
Summoner’s Pact
Pact Of Negation
Slaugther Pact

Artifacts: (5)
Amulet Of Vigor
Engineered Explosives

Enchantments: (3)
Hive Mind
Lands: (26)
Gruul Turf
Simic Growth-Chamber
Golgari Riot-Farm
Boros Garrison
Selesnya Sanctuary
Gemstone Mine
Vesuva
Tolaria West
Radiant Fountain
Sunhome, Fortress Of The Legion
Slayer’s Stronghold
Cavern Of Souls
Forest
Snow-Covered Forest
Khalni Garden
Field Of The Dead

Sideboard: (15)
Ghost Quarter
Pyroclasm
Firespout
Hornet Queen
Dragonlord Dromoka
Spell Pierce
Reclamation Sage
Force Of Vigor
Engineered Explosives
Thragtusk
Bojuka Bog

Le altre liste della top 8 del Kom potrete trovarle QUI 

Curiosi delle decklist di un altro torneo grosso? Consiglio ovviamente le liste del Torneo Medio di Magic 

IL TORNEO:

Ancona, 4 ottobre 2020, sono le 6 di mattina, e sei baldi giovini sono in partenza direzione King of Magic, Firenze.

Come ogni altra volta in cui mi sono dovuto svegliare ad orari indecenti e fare centinaia di chilometri per giocare, mi chiedo chi me lo abbia fatto fare; la risposta non è ancora data sapersi, ma visto che un paio di settimane prima avevo messo la firma sulla TOP8 al 4season, la voglia di replicare è tanta, ben più della voglia di rimanere a dormire.

L’ultima frase è una bugia colossale.

Arrivati in quel di Firenze, tempo di fare colazione/abbandonare la cena del giorno prima, ed è subito ora di giocare!

  • T1 – Yawghmot Combo  2-1

G1: Perdo il dado, mulligo a 5, tengo mano con 4 terre e 1 Sakura-Tribe Scout, l’avversario parte a strappo e scomba senza possibilità di risposta alcuna.

G2: Entrambi mullighiamo, lui mano brutta, io alla ricerca di mano esplosiva. Da turno 3 è Titani-Time, attacco per danni letali ogni turno costringenodolo a bloccare con carte importanti della combo per non morire (o perlomeno non morire subito).

G3: Lui mulliga, e fa di due terre e due Bird Of Paradise la sua manabase. La mia mano non è velocissima, ma Pyroclasm mi regala quei 2 turni che mi servono per arrivare ad Hive Mind (seguito da 3 patti verdi).

1-0

  • T2 – Grixis Death Shadow 2-0

G1: Arrivo da una partita difficile, che ha creato subito ansia, spero di sedermi e giocarne una tranquilla perché sette turni così non li reggo. Perdo il dado, inizia lui.

“Ciclo Street Wraith

E anche oggi si gioca tranquilli domani.

Per mia fortuna vede parecchie delle sue minacce tuffarsi direttamente al cimitero dalla cima con Thought Scour, non mi guarda troppo la mano, e al primo Primeval Titan che porta Field Of The Dead è costretto a concedere.

G2: Tengo mano piena di terre, lui gioca i suoi scartini ma senza fare pressione, e dopo un po’ di botta e risposta, ci troviamo entrambi con poche risorse. Con Lurrus Of The Dream-Den (giocato di mano il turno prima, non come compagno) rigioca una Mishra’s Bauble dal cimitero e mi guarda la carta in cima al mazzo.

La felicità nella sua faccia si spegne, la mia si accende.

Opta per non giocare niente e passa (in mano aveva un Death Shadow e una Gurmag Angler), nella mia pescata gioca Kolaghan’s Command, toglie Amulet Of Vigor e mi fa scartare. Risolvo un Primeval Titan, cerco le terre e passo.

Nel suo turno, rigioca bolla dal cimitero, mi guarda la cima, esprime pensieri impuri verso il Creatore, poi gioca Death Shadow 7/7  e una Gurmag Angler, e passa.

Pesco, rido, meno (scambio un titano con Shadow), gioco il titano pescato, faccio un po’ di token zombie.

L’avversario pesca, mette in campo Bolla dal cimitero, mi guarda la cima, concede.

C’era un patto dell’evocatore.

2-0

 

 

G1: Perdo il dado, lui fa 100 goblin in un attimo, ma altrettanto in un attimo arriva un Hive Mind, che mette una pezza significativa sul primo game.

G2: tengo mano bomba, ma tempo di fare un amuleto che siamo già sotto Blood Moon.

Non concedo e continuo a fare terre , la sua mano è MOLTO lenta e poco incisiva, ma dopo 6 o 7 pescate, non trovo soluzioni né basiche, e si va alla terza.

G3: L’avversario mulliga a 4, io tengo mano abbastanza forte e sicura (Force Of Vigor), tempo di iniziare e siamo già sotto Blood Moon.

Le terre nella mia mano forniscono 5 mana in totale, le appoggio, e decido di aspettare di pescare il sesto mana prima di spaccare luna.

Il mio avversario è incastrato a terre e non riesce a tirare i suoi drop 4, dandomi così diversi turni per pescare la terra mancante, che OVVIAMENTE non arriva nelle 3 pescate successive. Poi lui si sblocca e inizia a tirare robe.

Decido di spaccare luna nella sua fase finale, siamo già a turno 6/7 e non ho ancora pescato nemmeno una terra, pescandola ora e tirando un titano, avrei la vittoria assicurata (Force Of Vigor è “gratis” solo nel turno dell’avversario, io stavo perdendo terreno e non volevo regalargli un altro turno che avrebbe potuto essermi fatale).

Pesco, OVVIAMENTE non è terra, faccio un po’ di cose a caso, passo.

Tocca a lui, pesca la seconda e ULTIMA Blood Moon, e ci manda (letteralmente) sulla Luna.

2-1

  • T4 – Jeskai Breach 2-1

G1: Counter, counter triplo Supreme Verdict, risolvo l’ennesimo titano, ha finito i Supreme Verdict, vinco.

G2: Parto bene, risolvo un Summoner’s Pact, posso cercare qualsiasi creatura e risolverla grazie alla Cavern Of Souls che ho tenuto nascosta in mano mentre tiravo il patto.

Mentre scelgo che mucca prendere, rifletto sul fatto che nel primo game non ho visto Win Condition da parte del mio avversario. Mi sovviene alla mente il racconto del mio compagno di viaggio, morto il turno precedente da un controllone che ha “fatto Throught The Breach” nelle sue difese con un Emrakul, The Aeons Torn rapido.

Cerco nel mazzo Hornet Queen, la gioco incounterabile grazie a Cavern Of Souls.

Il mio avversario mi chiede se ho capito che mazzo sta giocando, rispondo “CREDO” ( ͡° ͜ʖ ͡°)

Mi mostra Fare breccia e Emrakul, gli mostro un Pact Of Negation, concede.

3-1

  • T5 – Bant Field 1-1

G1: Teferi, Time Raveler e Teferi, Hero Of Dominaria insieme ad una moltitudine di counter portano a casa la partita con semplicità.

G2: Qui inizio ad accusare la sveglia ore 5.40 e le tre ore di guida.

Gioco male, complice la stanchezza, la mancanza di aria e di zuccheri, faccio diversi errori che possono (e che dovrebbero) condannare la partita, come per esempio non rimbalzarmi Field of the Dead, e lasciarmelo spaccare di Field of Ruin.

Tiro comunque una quantità inenarrabile di muccoidi a costo 6, costringendo il mio avversario a counterare tutto e impedendogli di usare il mana per giocare planeswalkers.

Dopo tanta attesa, il mio avversario appoggia un Field Of The Dead per cercare di vincere la partita, e io posso finalmente usufruire della Vesuva che avevo in mano da ore, e tra Azusa, Lost But Seeking e serpenti vari, inizio a creare l’armata di zombie che mi porterà alla vittoria.

Mescoliamo per iniziare G3, chiedo all’arbitro quanto tempo manca . “10 minuti”

Sono andato totalmente in Tilt nel game di prima, e faccio l’ennesimo “errore” del match:

Propongo la patta intenzionale.

Se accettata, sia io che il mio avversario, avremmo dovuto giocare i due match restanti come se fossero Win ’n In, e in caso di doppia vittoria, entrambi avremmo potuto fare top8 (Spoiler: così è stato).

Il mio avversario accetta senza titubare, firma la strip, ed è ufficialmente Patta.

Uno dei miei compagni di viaggio mi fa giustamente notare che in 10 minuti, il mio avversario non avrebbe potuto battermi, e che io a differenza sua, potevo cercare di aggredirlo. Nella peggiore delle ipotesi, sarebbe comunque finita in parità, ma anche andando ai turni, il mio mazzo avrebbe potuto ucciderlo con un unico attacco, e avrei dovuto provarci.

3-1-1

Errore mio, ma poco male, ho 10 minuti per riposarmi, bere, andare al bagno, e prendere un po’ d’aria.

  • T6 – Tron  2-0

Non è mai bello incontrare Tron, ma la tanto agognata partita tranquilla sembra essere finalmente arrivata.

G1: Vinco il dado, tengo una mano dorata.

Di terzo turno, duePrimeval titan, fanno una carezza da 36 vite al mio avversario.

Carte conosciute: torre, miniera, mappa.

Potrebbe essere sia trono standard che eldrazi tron, scelgo di attingere  poco dalla side per non sbilanciarmi e metto solo le carte forti contro entrambi.

G2: Mulligo forte per cercare una mano esplosiva, per evitare di morire da un ipotetico Karn Liberated giocato a turno 3.

Di terzo non arriva Karn, ma un bel Wurmcoil Engine, che si infrange il turno dopo nel mio Primeval Titan con doppio attacco, come fosse la peggiore delle pedine da macello.

Il mio avversario si toglie lo scrupolo di vedere la prossima pescata, e mi porge il gomito.

4-1-1

Ho ancora più di mezz’ora per riposare prima della vera Win ‘n in, e non poteva andarmi meglio.

“Side Event tramezzino col tonno”, Pit Stop alla toilette (che inaspettatamente era ancora in condizioni igienico-sanitarie “comprensibili”) e si torna alla carica per mettere la firma nella seconda Top8 consecutiva (dopo quella fatta al 4season, poche settimane prima).

  • T7 – Death & Taxes 2-1

 

Ci siamo, tutto o niente.

Mi siedo e… Il mio avversario è un ragazzo della nostra zona!!

A metà tra un derby e una amichevole (MA AMICHEVOLE QUANDO MAI???) iniziamo, sapendo che la partita DOVEVA finire entro il tempo stabilito, in caso di patta, saremmo affondati entrambi.

G1: inizia lui, e il mio mazzo si spegne.

Turno due Stoneforge Mystic, turno tre Batterskull, e poi filotto di Ghost Quarter e Field Of Ruin, fino alla vittoria.

G2: T2 mistica, T3 batterskull, prontamente sventato da una Force of Vigor.

Una Hornet Queen gli impedisce di attaccare con i suoi orsetti, e io inizio a fare pressione con le api.

Mentre le pedine rosicchiano pochi danni alla volta, la partita continua nelle retrovie: si può lanciare solo una magia a turno grazie all’Archon Of Emeria; nel turno del mio avversario, gioco Summoner’s Pact, e prendo Titano.

Nel mio turno, meno con le api, gioco Titano, prendo Tolaria West e trasmuto per Summoner’s Pact. Titano si prende un Path to Exile.

Per 4 turni sempre uguale: 4 Titani io, 4 Sentieri lui. Ma intanto, perdendo un’ape alla volta (Arconte di Emeria protetto dal verde grazie a Giver of Ruins) le sue vite vanno a 1.

Finalmente pesco Slaugther Pact su Archon Of Emeria, e faccio danni letali con l’ultima ape!

Siamo pari, e l’arbitro ci annuncia che manca un minuto ai turni.

DISASTRO, in caso di parità saremmo andati a fondo entrambi, e non esiste una situazione chiara di chi è in vantaggio.

Il resto della storia è abbastanza noto, il mio avversario mi fa il regalino e concede, e io metto la firma nella Top8.

I giocatori della TOP vogliono dividere il premio, rapido check all’orario, e visto che ci aspettano 3 ore di viaggio, si va tutti a casa senza giocare.

Ringraziamenti:

A Mengu, Brutti, Kamma, Minni, Gabro, i compagni che hanno reso il viaggio super piacevole e divertente.

A Stan e Barto, che mi hanno sostenuto da lontano, tifando intensamente per i miei avversari, e insultandomi in privato per l’avvenuta Top.

Al Team MTGCOSE, di cui faccio orgogliosamente parte, che continua a piazzare top8 in tutti i tornei di Scopone Scientifico della regione Marche.

Agli amici del circolo Lovecraft, che verranno costretti a leggere questo articolo.

Al Bastamondi, che mi ha prestato un lercissimo tappetino “portafortuna” prima del 4season, e che scoprirà leggendo queste righe, che non lo riavrà fintanto che continuerò a timbrare Top8 nei tornei.

Ultimo, ma non per importanza, ad Ama, che mi manda i memini.



LIVE ORA! Cliccare per Vedere
Al momento Offline